Biografia

Il 25 novembre 2018, è stata eseguita presso l’auditorium della Rai A. Toscanini di Torino la prima assoluta di Madiba, opera moderna scritta e diretta da Stefano Fonzi e dedicata a Nelson Mandela, per i cento anni dalla nascita, commissionata dal Moncalieri Jazz Festival e dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Solisti della prima assoluta sono Fabrizio Bosso alla tromba, Rosario Giuliani al sax, la cantante sudafricana Simphiwe Dana e la voce recitante di Sara D’Amario. L’opera riscuote grande successo di critica e pubblico, ricevendo oltre dieci minuti di standing ovation.

Stefano Fonzi dirige l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

Nell’estate del 2018 nasce Red in Blue, con Red Canzian, storico componente dei Pooh. Il progetto live vede il Maestro Fonzi come arrangiatore e direttore d’orchestra in un programma tra jazz, pop e orchestrazioni classiche con brani tratti dai più grandi successi internazionali dello scorso secolo.

Nel 2017 compone musiche per la produzione di Rai Storia “La grande guerra”, condotta da Carlo Lucarelli in onda sui canali Rai.

Nell’autunno 2017, su commissione del Moncalieri Jazz Festival, porta in scena “Il tarlo del jazz”, l’omaggio al M° Armando Trovajoli con le grandi colonne sonore composte dal celebre musicista romano rielaborate in chiave moderna per quartetto jazz e orchestra d’archi.

Nel 2016, insieme a Fabio Concato e Fabrizio Bosso realizza un programma live dal titolo “Tra noi”, per voce, tromba, pianoforte e orchestra sinfonica. Ancora una volta la contaminazione tra jazz, classica e musica pop rende il programma un evento di grande successo. Il programma è arrangiato e diretto da Fonzi con l’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini.

Nel 2015 lavora ad un’opera moderna dal titolo “Amen”, scritta in occasione dei cento anni dal Genocidio Armeno. In quella occasione compone anche una canzone insieme a Renato Zero dal titolo “Vengo da te”.

Nel 2015 compone la musica per la produzione  “1939 – 1945 II GUERRA MONDIALE” una grande opera in 20 dvd realizzata per il settantesimo anniversario della Liberazione. Una serie presentata da Paolo Mieli, con l’avvincente narrazione di Carlo Lucarelli, e l’analisi e l’approfondimento di illustri storici. La collana è distribuita in edicola con il Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport e successivamente la serie di 20 puntate è trasmessa anche sul canale Rai Storia.

Stefano Fonzi con la London Symphony negli Air Studios di Londra

Nel 2014 partecipa alla 64° edizione del Festival della Canzone Italiana a Sanremo in veste di arrangiatore e direttore d’orchestra accompagnando due ospiti d’eccezione: Gino Paoli e Danilo Rea.

Sempre nel 2014 tiene in veste di arrangiatore e direttore, una tournèe con Dee Dee Bridgewater nei più prestigiosi teatri italiani dirigendo I solisti aquilani e l’Orchestra della Magna Grecia.

Nel 2013 realizza insieme allo straordinario pianista jazz Danilo Rea, “Adagio” un programma dedicato alla grande musica sinfonica in chiave jazz contemporanea, rivisitando importanti pagine di autori quali Tchaikovsky, Ravel, Puccini, Faurè e utilizzando il pianoforte all’interno dell’orchestra come strumento appartenente a un grande concerto classico, ma totalmente improvvisato.

Sempre nel 2013, sempre insieme a Danilo Rea, orchestra la colonna sonora del docufilm “Quando c’era Berlinguer” con la regia di Walter Veltroni, uscito nelle sale cinematografiche a marzo 2014 e successivamente distribuito da Sky Cinema.

Nel 2012 inizia una lunga collaborazione con Gino Paoli, con un programma dal titolo “Musica…senza fine” nel quale Fonzi arrangia e dirige tutti i grandi successi del cantautore genovese. Uno spettacolo portato in scena con molte orchestra italiane e in molti teatri della penisola.

Nel 2012 compone le musiche per il cortometraggio di Susannah Bragg dal titolo “Paparazzi”.

Nel 2011 in veste di compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra incide “Enchantment” con la London Symphony Orchestra e Fabrizio Bosso, un tributo alla musica di Nino Rota; un progetto discografico e live riconosciuto come uno dei migliori CD del 2011 per il quale la  Sugar di Caterina Caselli affida allo stesso Fonzi la commissione esclusiva di elaborare e arrangiare un tema inedito del Maestro Nino Rota “Ragazzo di borgata”.

Nel 2010 compone la colonna sonora del film “La città invisibile” di Giuseppe Tandoi, una commedia con Gabriele Cirilli e Riccardo Garrone uscita al cinema a Natale 2010.

Nel 2010 compone la musica per lo Spot della Ricciarelli sapori in onda sulle reti nazionali, con il quale ha vinto il premio mediakey, un importante riconoscimento nel settore televisivo.

Nel 2008 consegue un master breve in musica da film presso il Berklee College of music di Boston.

Nel 2008 compone la musica per il cortometraggio “The set up” di Boanerges Centeno.

Nel 2007 compone le sigle dell’intero canale radiofonico “Radio Rai – Gr Parlamento”. Le musiche vengono utilizzate dal 2007 al 2012 nel corso di tutta la programmazione quotidiana.

Nel 2007 compone la musica dello spot Televisivo e Radiofonico dell’UNICEF.

Dal 2007 al 2012 la sua musica è utilizzata in diverse trasmissioni televisive, tra cui: La vita in diretta; Uno Mattina; La storia siamo noi; La grande storia; Sulla via di Damasco; Timbuctu; Gaia Files; Un mondo a colori; Otto e mezzo; Cominciamo Bene; compare inoltre in molti DVD, in commercio e in abbinamento editoriale con le più importanti testate giornalistiche nazionali (La Repubblica, Il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport).

Dal 2001 al 2007 lavora come percussionista con molti artisti internazionali e importanti orchestre sinfoniche sia italiane che straniere. Negli stessi anni, sempre come percussionista, lavora con il M° Ennio Morricone incidendo decine di colonne sonore e tenendo tournèe in molti Paesi del mondo.

Nel 2001 consegue il diploma in strumenti a  percussione presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma.